Cos’è Un Hospice.

L’hospice è struttura residenziale che ha le caratteristiche di una casa, rappresenta un’offerta socio-sanitaria con bassa tecnologia, ma con elevata “intensità assistenziale” e competenze specialistiche; si propone come alternativa all’abitazione della persona ogni qualvolta vi siano situazioni non più gestibili a domicilio, sia che si tratti di sintomi dovuti alla malattia che sono difficili da gestire a casa o di esigenze di altro genere (ad esempio se la persona è sola o se i parenti non sono in grado, anche momentaneamente, di fornire l’assistenza necessaria.)

Il modello organizzativo dell’hospice attua modalità operative, relazionali e ambientali che rispecchiano questa filosofia di cura fondata sull’ascolto e sulla compresione dei bisogni, delle aspettative delle persone e delle loro famiglie, sulla personalizzazione degli interventi, sull’attenzione ai particolari per creare il più possibile un clima accogliente.

Che cosa sono le cure palliative

Le cure palliative sono cura attiva, totale, per le persone la cui malattia di base non risponde piu- a trattamenti specifici. Si esplicano attraverso:

  • La globalità dell’intervento terapeutico non limitato ai controllo del sintomi fisici, ma esteso al supporto psicologico, relazionale, sociale e spirituale, con un alto livello di assistenza specialistica.
  • La valorizzazione delle risorse della persona e della sua famiglia.
  • La molteplicità delle figure coinvolte nel piano di cura.
  • Il pieno rispetto dell’ autonomia e dei valori della persona.
  • La formazione di una rete assistenziale nel territorio che si integra fortemente con le aziende ospedaliere e i servizi sociali, che permette una reale continuità della cura.

Il piano di cura è volto a garantire la migliore qualità di vita possibile alla persona malata, tenendo sotto controllo il dolore e gli altri sintomi, prestando attenzione all’aspetto psicologico e sociale, per offrire una riposta adeguata alle sue esigenze, nel rispetto della sua volontà e dei suoi principi.